Impianti a carico immediato

impianto a carico immediato

Una tecnica nuova e assolutamente innovativa in chirurgia odontoiatrica è l’implantologia a carico immediato. La novità della metodica, che come quella tradizionale consiste nel posizionamento di impianti, sta nella possibilità di inserire le capsule fisse entro massimo le 72 ore dall’intervento in cui si posizionano gli impianti. L’implantologia tradizionale, infatti, prevede un’attesa, dopo il posizionamento degli impianti, che oscilla tra i 3 e i 6 mesi in funzione del sito interessato. Questa attesa si rende indispensabile per garantire la guarigione ossea attorno all’impianto, indispensabile per il posizionamento della protesi sugli impianti. Con la metodica del carico immediato, invece, la protesi viene posizionata massimo entro le 72 ore dall’intervento chirurgico. È una tecnica meno invasiva e versatile che permette di affrontare le più diverse situazioni anatomiche, in grado di risolvere sia i full-arch che i settori e di ridurre a nulla il disagio post-operatorio del paziente.

CONVEGNO SU "IMPIANTI A CARICO IMMEDIATO"

Share by: